Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

  • Seguici su

Biocamini da parete

Biocamini da parete

È capitato a tutti di rimanere affascinati in casa di amici dai camini senza canna fumaria, all'apparenza quasi finti e meri oggetti di design. Approfondiamo meglio l'argomento: i biocamini, oltre a dare eleganza a qualunque ambiente, producono calore. Qui di seguito troverete tutte le informazioni sui biocaminetti.

Biocamino da parete: come funziona

Il biocamino non necessita dell'installazione della canna fumaria e utilizza un combustibile naturale al 100%: il Bioetanolo. Cos’è il Bioetanolo? Un combustibile creato dalla fermentazione di zuccheri ottenuti da prodotti agricoli, come cereali, banane, patate: capirete subito che questo fa di esso una soluzione più ecosostenibile al classico caminetto a legna. Oltre ad una maggiore ecosostenibilità, si può attribuire ai biocamini una maggiore efficienza: essi infatti producono calore senza l'inconveniente di dispersioni termiche dalla canna fumaria, cosa che invece accade col più tradizionale caminetto; possono generare circa 3,5-4 kw/h e riscaldare, in modo omogeneo, spazi fino a 50 metri quadri. Essendo un sistema di riscaldamento integrativo, proprio come i classici camini e le stufe, il biocamino non è sufficiente a riscaldare un'intera abitazione. Immaginare un camino senza canna fumaria può farci pensare a una dispersione di fumo e di agenti inquinanti in casa: non c’è nulla di più sbagliato. L'alimentazione a bioetanolo, infatti, non genera sostanze inquinanti che devono essere espulse da uno scarico all'esterno, essendo la temperatura di combustione pari a soli 400°

Biocamino parete opinioni

Qual è il primo metro di paragone usato quando ci si vuole dire soddisfatti o meno di qualcosa? I soldi, e in genere chi l’ha provato dice che il camino a bioetanolo conviene. Questi camini ecologici sono inoltre facili da montare, dato che non necessitano di alcun allacciamento all’impianto del gas o della rete elettrica. Dimenticatevi i fastidi del dover tagliare e spostare legna e la manutenzione richiesta da un caminetto tradizionale.

Biocamino da parete a incasso

I camini a bioetanolo a incasso necessitano di lavori di muratura. Nel muro va ricavata una sezione compatibile con la grandezza del camino a bioetanolo da incassare. Il vantaggio sarà nella resa visiva finale: esso risulta perfettamente integrato nell’architettura della stanza. Per un'idea su prezzi ed estetica finale del lavoro consigliamo di prendere visione di alcuni lavori di aziende quali MaisonFire, Bioemotions, Kamin-Design, Il Fuoco degli Dei.

Italiano